Vita, morte e miracoli di Bonfiglio Liborio, Remo Rapino e il suo folle a metà tra Don Chisciotte e Forrest Gump
di Paola Pastorini

Vita, morte e miracoli di Bonfiglio Liborio, Remo Rapino e il suo folle a metà tra Don Chisciotte e Forrest Gump

Con il suo matto che «riesce a comprendere il mondo» Remo Rapino ha vinto sabati a sorpresa il Premio Campiello 2020. Il suo Vita, morte e miracoli di Bonfiglio Liborio narra la storia d’Italia attraverso la vicenda personale del protagonista, a metà fra Don Chisciotte e Forrest Gump.



Liborio nasce nel Sud, nel 1926, e subito orfano emigra al Nord dove vive l’esperienza della fabbrica e del manicomio. Remo Rapino, abruzzese, 69 anni, ha insegnato filosofia nei licei e vive a Lanciano.

Remo Rapino, Vita, morte e miracoli di Bonfiglio Liborio, minimun fax, 265 p, 17 euro
Ultimo aggiornamento: Martedì 8 Settembre 2020, 15:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA