Un posto tranquillo di Matsumoto Seicho, la morte della moglie e le ombre del passato
di Paola Pastorini

Un posto tranquillo di Matsumoto Seicho, la morte della moglie e le ombre del passato

Eiko, la giovane moglie del manager Asai, muore di infarto mentre lui è a un incontro di lavoro. La soccorre invano la proprietaria di una profumeria. Ma perché Eiko in quel quartiere? Qual era la sua vita quando lui lavorava? Forse lo tradiva? Da queste domande si dipana il noir Un posto tranquillo, di Matsumoto Seicho, (1909-1990) ribattezzato il Simenon giapponese. L’autore conduce nelle paranoie di Asai, nel conformismo della società giapponese e porta a risposte spiazzanti. 

 

Matsumoto Seicho, Un posto tranquillo, Adelphi, 195 p, 18 euro

 


Ultimo aggiornamento: Martedì 22 Dicembre 2020, 09:53
© RIPRODUZIONE RISERVATA