Toshikazu Kawaguchi, Finché il caffè è caldo si può “riparare” la propria vita
di Paola Pastorini

Toshikazu Kawaguchi, Finché il caffè è caldo si può “riparare” la propria vita

In Giappone esiste un bar speciale che consente a chi beve il caffè di viaggiare nel tempo e andare a quando si è compiuto un errore. Basta che non si lasci raffreddare la bevanda. È la trama di Finché il caffè è caldo di Toshikazu Kawaguchi, 49 anni, sceneggiatore e regista giapponese che con il suo primo romanzo è diventato un caso editoriale da oltre un milione di copie. Seguendo le storie intrecciate dei vari personaggi femminili si capisce che la vita, come il caffè, va assaporata momento dopo momento. 

 


Toshikazu Kawaguchi, Finché il caffè è caldo, Garzanti, 177 p, 16 euro


Ultimo aggiornamento: Martedì 12 Gennaio 2021, 09:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA