Susanna Tamaro: «Ho la sindrome di Asperger, una sedia a rotelle invisibile»

Susanna Tamaro: «Ho la sindrome di Asperger, una sedia a rotelle invisibile»

Una confessione intima e riservata, quella di Susanna Tamaro: «Soffro della sindrome di Asperger da quando ho memoria di me stessa. Questa malattia è come una sedia a rotelle invisibile e la mia testa è come una vecchia moticicletta: in certi momenti la manopola del gas va al massimo, in altri le candele sono sporche e il motore si ingolfa».

Barbara D'Urso: «La Rai ha cancellato la mia intervista con Bianca Berlinguer»



La scrittrice ha deciso di raccontare la sua vita con la sindrome di Asperger, una malattia simile all'autismo, nel suo nuovo libro Il tuo sguardo illumina il mondo, in uscita nelle librerie dal 20 settembre.
«Basta un minimo rumore o un evento imprevisto e dentro di me si scatena il disordine, e col disordine la disperazione» - spiega Susanna Tamaro in uno dei tanti passaggi del libro - «A quel punto sbatto la testa contro il muro e ripeto, gridando: "Non capisco più niente!". Tutto in me si fa buio, non so da che parte ricominciare per rimettere tutto a posto».

Susanna Tamaro ha confessato di soffrire della sindrome di Asperger sin dall'infanzia, ma di aver notato gli effetti più devastanti dopo i 40 anni: «Già da piccola vivevo in un mondo tutto mio, con leggi che gli altri non potevano capire. Mi sono rivolta a molti neurologi, ma non sono mai riuscita a capire le cause: alcuni problemi sono riconducibili ad un trauma cranico avuto da bambina, ma tutto il resto non è spiegabile».

Non solo la confessione ai lettori, ma anche tante domande per Susanna Tamaro: «Ci sono risposte che la psicologia non può spiegare. Non ho fobie né ansie, non sono depressa né ossessiva, eppure dentro di me queste diverse condizioni si alternano con regolarità. Ho un carattere forte e stabile, per questo riesco spesso a vincere, ma il risultato di questa silenziosa battaglia è un continuo sfinimento. Ora lo posso dire: provo una stanchezza quasi mortale».
Martedì 18 Settembre 2018 - Ultimo aggiornamento: 16:03
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME