Se l'anarchico vuole sventare la strage nella fabbrica

Se l'anarchico vuole sventare la strage nella fabbrica

Pierre Chave, anarchico e idealista, vive in esilio in Belgio. Ma quando scopre che un giovane amico, Robert, vuole far esplodere una bomba in una fabbrica alle porte di Parigi, rientra in Francia per cercare in ogni modo di impedirglielo. Ne Il Sospettato (Adelphi), Georges Simenon come sempre con superbia maestria tratteggia un mondo con poche parole: la paura dell'irreparabile, la solitudine degli idealisti, i paesaggi uggiosi, l'utopia che si scontra con la meschinità degli uomini. (P.Pas.)

Georges Simenon, Il sospettato, Adelphi, 140 p, 18 euro

Martedì 19 Marzo 2019, 09:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA