Oliver Stone, vita da Oscar cercando di catturare la luce: esce l'autobiografia del regista americano
di Enrico Chillè

Oliver Stone, vita da Oscar cercando di catturare la luce: esce l'autobiografia del regista americano

Una vita intensa e a tratti drammatica. Un’esistenza da film quella di uno dei più grandi registi di sempre: nell’autobiografia "Cercando la luce", Oliver Stone, newyorchese, 74 anni, rivela fatti privati e carriera che lo hanno portato al successo (due Oscar come regista per Platoon e Nato il 4 luglio e come sceneggiatore per Fuga di mezzanotte).

Leggi anche > Oliver Stone pensa a un film su Trump: «È pazzo, ma dice quello che molti pensano»

Dall’infanzia alla guerra in Vietnam, in cui fu ferito, al tentativo di sfondare nel cinema vivendo alla giornata e facendo anche i conti coi demoni della dipendenza dalla droga. Ma anche la crescita e il raggiungimento del successo attraverso i fallimenti, le delusioni, gli incontri con le persone sbagliate. Spiega Stone: «Non ho mai cercato la provocazione, ma ho solo inseguito la verità».


Ultimo aggiornamento: Martedì 22 Settembre 2020, 10:33
© RIPRODUZIONE RISERVATA