"La corsa infinita" di Lorenzo Maria dell'Uva: un libro-guida per i runner che sfidano i 42 km nella Grande Mela
di Ernesto De Franceschi

"La corsa infinita" di Lorenzo Maria dell'Uva: un libro-guida per i runner che sfidano i 42 km nella Grande Mela

Lei è la regina. La più bella, quella che tutti sognano di correre. Partecipare alla maratona di New York per un runner è un po' come giocare da protagonista la finale Champions League per un tifoso di calcio. Le 26.2 miglia da Staten Island al Cental Park sono le protagoniste del libro di Lorenzo Maria dell'Uva La Corsa Infinita, una vera e propria guida pratica per chi si appresta ad andare nella Grande Mela a inizio novembre a sfidare la 42 km newyorkese.

Dell'Uva, imprenditore, giornalista e fotografo, ha scoperto per caso la maratona di New York nel 2008, innamorandosene follemente e, da allora, l'ha già corsa sei volte. Vive e si allena tra Bologna e Brooklyn, dove ha scritto la maggior parte del libro che racconta la storia e le curiosità della 42km più bella del mondo, spiega come partecipare e come prepararsi per correrla al meglio, senza tralasciare indicazioni e consigli per godersi la vita (e le vacanze) tra i grattacieli di Manhattan. La prima parte, la gara, illustra la storia e il percorso e include la strategia di gara del coach Fulvio Massini. La seconda parte racconta la città a misura di runner... ma non solo. La terza parte, Run and the City, è dedicata al running a New York: trentasei percorsi individuati e spiegati passo dopo passo, con cartine e mappe interattive.
«Nel libro - spiega l'autore - ho appositamente incluso i ricordi raccolti da noti atleti come Orlando Pizzolato, George Hirsch, German Silva, Linus, Gianni Poli o Franca Fiacconi. E c'è l'esperienza di Alex Zanardi».

Lorenzo Dell'Uva, La corsa infinita 620 pp., Ebook Kindle 7,99 euro
Martedì 24 Settembre 2019, 05:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA