Gianfranco Gallo e il suo “Segreti e Quarantene”, un romanzo divertente e ricco di riflessioni, scritto durante la lunga pausa del lockdowm

Gianfranco Gallo e il suo “Segreti e Quarantene”, un romanzo divertente e ricco di riflessioni, scritto durante la lunga pausa del lockdowm

Arriva la novità di “Segreti e Quarantene. Alle 15,00 al banco salumi”, il libro scritto da Gianfranco Gallo, (napoletano, attore conosciutissimo, cantante, regista per cinema e teatro, figlio d'arte), durante il periodo della quarantena. Si tratta della storia di due amanti, che a causa del lockdown, sono costretti, per potersi incontrare, a darsi appuntamento nei luoghi più strani e assurdi, (il banco dei surgelati del supermercato, ad esempio). Una narrazione divertente ma che da riflettere perché indubbiamente tocca aspetti di vita comune a tante persone.
Il libro ha una prefazione speciale, scritta da Nino Frassica. Il volume sarà presentato alla fine di luglio, nel chiostro della chiesa di San Domenico Maggiore a Napoli, e sarà in vendita, (per scelta dell'autore, che ne è anche l'editore), solo durante alcune serate dove Gianfranco leggerà alcuni brani dal testo insieme all'attrice Antonella Prisco (già nota per Un posto al sole), per invogliare il pubblico a tornare a frequentare il LIVE. Poi dopo l'estate sarà in vendita online e in libreria.
Ecco la sinossi di “Segreti e Quarantene. Alle 15,00 al banco salumi”.
Italia, pandemia 2020. Due amanti, che stanno per incontrarsi, vengono bloccati nelle rispettive case nel giorno del decreto che estende, la Zona Rossa, a tutto il territorio nazionale. Lei con un marito immaturo e due figli, lui con una moglie già esaurita che peggiorerà. Da allora un susseguirsi di tragicomici e surreali tentativi di incontrarsi, fino al giorno della fine del lockdown. Ci riusciranno? Il racconto comincia nel 2025. Un giornalista è entrato in possesso dei loro messaggi whatsapp...
Ultimo aggiornamento: Venerdì 10 Luglio 2020, 16:54