La fiera dei libri di Francoforte: circo di vanità, tic e sorprese. L'opera di Matteo Codignola
di Paola Pastorini

La fiera dei libri di Francoforte: circo di vanità, tic e sorprese. L'opera di Matteo Codignola

La fiera dei libri di Francoforte è un mondo a parte. Abitato da agenti, scrittori, intrufolati, addetti ai lavori, cialtroni, lì si decide cosa leggerà l’Europa (e il mondo) l’anno successivo. Un a terra esotica e quasi esoterica. Matteo Codignola, scrittore e traduttore, che questo mondo lo conosce bene, lo fotografa in Cose da fare a Francoforte quando sei morto. Il viaggio-rito in auto con l’amico fotografo, i party, gli incontri, le manie degli intellettuali, un po’ romanzo un po’ autobiografia. Irresistibile.

 

 

 

Matteo Codignola, Cosa fare a Francoforte quando sei morto, Adelphi, 168 p, 18 euro. 


Ultimo aggiornamento: Venerdì 30 Luglio 2021, 13:35
© RIPRODUZIONE RISERVATA