Scherma: ai tricolori Gpg di Riccione argento per il fiorettista di Formia e figlio d'arte Manfredi Di Russo
di Andrea Gionti

Scherma: ai tricolori Gpg di Riccione argento per il fiorettista di Formia e figlio d'arte Manfredi Di Russo

Sulla stessa pedana dove nel maggio 2018 si consacrò con il titolo italiano U14 la sorella maggiore Guia Di Russo, a distanza di tre anni sale alla ribalta suo fratello Manfredi. Nel Gran Premio Giovanissimi “Renzo Nostini” – Trofeo Kinder Joy of Moving - di Riccione arriva la medaglia d'argento nella categoria Ragazzi del fiorettista formiano portacolori della Frascati Scherma, che si è arreso per una sola stoccata (14-15) a Marco Panazzolo della Comini Padova. L'identico match della sfida del 2019 della categoria Maschetti: all'epoca finì 10-9 per il patavino. Quest'anno Panazzolo ha gestito meglio l'avvio dell'assalto, portandosi avanti fino al 6-3, poi Di Russo ha accelerato improvvisamente portandosi a un passo dalla vittoria sul 14-8. Incredibile però la rimonta del suo diretto avversario che ha recuperato tutto lo svantaggio arrivando a mettere la stoccata vincente. Nei quarti e nella semifinale la promessa pontina aveva eliminato in rapida successione il collega di club Iaquinta (15-10) e De Michieli del Club Scherma Pisa Antonio Di Ciolo (15-7)

I Di Russo sono una vera famiglia di campioni: papà Fabio, un passato insieme a suo fratello Andrea nelle file del Club Scherma Formia, quest'estate a Bressanone si è laureato campione italiano Master per il quarto anno di fila, mentre l'azzurrina Guia vinse la medaglia d'argento nei tricolori cadetti.

 


Ultimo aggiornamento: Venerdì 15 Ottobre 2021, 13:57
© RIPRODUZIONE RISERVATA