Cinema Ariston e Multisala del mare annunciano: «Riapriamo a luglio»
di Sandro Gionti

Cinema Ariston e Multisala del mare annunciano: «Riapriamo a luglio»

Il cinema Ariston di Gaeta riapre i battenti il prossimo primo luglio, la Multisala del Mare di Formia attende invece l'ultima decade di luglio. I titolari delle due importanti strutture del Golfo preferiscono farsi trovare pronti all'appuntamento con il pubblico con leggero ritardo rispetto all'ultimo decreto ministeriale (che fissa l'apertura per il 15 giugno), ma con tutte le carte in regola. L'Ariston di Gaeta, che fa spettacoli dal lontano 1954 ed ospita anche laboratori per ragazzi ed eventi culturali di ogni genere, riapre agli inizi del prossimo mese con una doppia novità: non solo l'antica sala cinematografica al coperto di corso Cavour con i suoi 648 posti, ridotti a 200 per le limitazioni imposte dall'emergenza Covid, ma anche l'arena Nautilus all'aperto, nell'area da anni messa a disposizione dall'Istituto Nautico Giovanni Caboto.
GRAZIE AL CABOTO
«Siamo molto grati alla dirigente dell'Istituto Nautico, Maria Rosa Valente, ed alla Provincia di Latina, da cui dipende la stessa scuola, per averci rinnovato anche quest'estate la concessione degli spazi per gli spettacoli cinematografici all'aperto - afferma Rita Simeone, titolare del cinema-teatro Ariston Si consolida un rapporto di collaborazione che va avanti da anni e che favorisce la diffusione della cultura nel territorio».
Adesso, finalmente, la riapertura dopo tre mesi e mezzo di chiusura forzata per il contenimento del coronavirus. «E' stata dura restare inattivi per tutto questo tempo e con grande incertezza per il futuro - confessa l'imprenditrice gaetana Ci vogliono coraggio e passione per questo tipo di lavoro, con uno sguardo agli investimenti per migliorare impianti e attrazioni per il pubblico. Abbiamo iniziato già da tempo a realizzare interventi di sanificazione e di adeguamento alle disposizioni ministeriali, siamo quasi pronti».
I DUBBI
Ci sarà anche una ripresa degli spettacoli teatrali, uno dei fiori all'occhiello dell'Ariston? «Per quelli bisognerà aspettare ancora. Duecento posti previsti con le norme anti-Covid, se bastano appena per il cinema, non sono convenienti per uno spettacolo teatrale, considerando che per quelli organizzati durante le nostre stagioni c'era normalmente il tutto esaurito. Comunque, proveremo a riproporre più in là qualche pièce teatrale, magari una di quelle rinviate la scorsa primavera».
Riaprirà qualche settimana dopo, probabilmente nell'ultima decade di luglio, il Multisala del Mare, una realtà ormai consolidata a Formia, in via Olivastro Spaventola, dal 2002, con otto sale e oltre duemila posti, sala conferenze, bar e diverse vetrine espositive.
«Noi della Multisala del Mare - osserva il patron Vincenzo Mandova - abbiamo deciso di aspettare ancora un po'. Vogliamo tornare a riaprire le nostre sale per offrire nuovamente al pubblico, che ci segue da anni con interesse anche da fuori provincia, lo spettacolo emozionante che regala da sempre il grande cinema. Per fare questo dobbiamo pazientare ancora un po', attendere soprattutto le indicazioni delle case di produzione e della grande distribuzione, per avere la certezza di offrire al pubblico il meglio della produzione internazionale. Torneremo con delle interessanti novità - aggiunge - Ci aspettano grandi uscite e novità che ripagheranno questa lunga attesa e ci riporteranno nell'unico luogo degno di celebrare queste grandi opere: il cinema».
Sandro Gionti
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimo aggiornamento: Giovedì 18 Giugno 2020, 09:20
© RIPRODUZIONE RISERVATA