Caccia al toro in fuga dal centro veterinario: ha ferito un volontario

Il comune ha disposto la chiusura degli accessi del Parco della Dora e avvertito i cittadini di non avvicinarsi all'animale «potenzialmente pericoloso» ma chiamare il 112

Caccia al toro in fuga dal centro veterinario: ha ferito un volontario

«Attenzione! Toro in libertà». A lanciare l'allarme è il comune di Collegno alle porte di Torino che ha disposto la chiusura del parco della Dora e avvertito i cittadini di non avvicinarsi all'animale, ma di chiamare subito le autorità in caso di avvistamento. Agenti della polizia locale e volontari della Protezione civile sono impegnati nelle ricerche del bovino scappato ieri sera da un centro veterinario. Attivati anche gli specializzati del Servizio Veterinario dell'Asl To 3. Il toro in fuga è considerato «potenzialmente pericoloso»: avrebbe ferito, non gravemente, un volontario del rifugio per animali Blonda Ruffa, dov'era ospitato, riuscendo poi a superare le recinzioni e dileguarsi. 

Leggi anche > Torino, allarme cimice dell'olmo. Il Comune avverte: è innocua. Ma i residenti sono disperati: «Siamo invasi»


Mentre è caccia al toro di colore beige, il sindaco di Collegno ha disposto la chiusura degli accessi al pubblico del Parco della Dora, «a esclusione dei residenti, autorizzati, proprietari e/o possessori di terreni nell'area che devono comunque usare massima cautela e limitare gli spostamenti allo stretto necessario». Il comune invita «la cittadinanza a prestare massima attenzione, a limitare la velocità nelle vie che costeggiano il parco e che saranno indicate dalla segnaletica nelle prossime ore. In caso di avvistamento, non avvicinarsi all’animale e informare immediatamente le forze dell’ordine al 112 oppure la Polizia Locale 0114015600».


Ultimo aggiornamento: Giovedì 16 Giugno 2022, 17:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA