Torino, scandalo Gtt: il figlio del dg guida il bus senza patente

Torino, scandalo Gtt: il figlio del dg guida il bus senza patente

L'azienda ha avviato un'indagine interna e presentato un esposto in Procura

A Torino è scandalo all'interno di Gtt, l'azienda del trasporto pubblico locale del capoluogo piemontese. Samuele Bonfanti, 18enne figlio del direttore generale, Gabriele Bonfanti, si è fatto immortalare alla guida di un bus di linea, nonostante non possieda nemmeno la patente. Il video, poi, è finito sui social.

 

Leggi anche > Torino, decapitato in camera da letto: chiesto l'ergastolo per il cuoco 25enne

 

L'azienda Gtt, che ha già avviato un'indagine interna sulla vicenda, ha presentato un esposto in Procura. Il ragazzo, che non lavora per l'azienda, è stato filmato mentre guida il mezzo da via Botticelli al capolinea. «È una situazione particolarmente spiacevole perché riguarda sia la reputazione aziendale sia, indirettamente, una persona con un ruolo molto importante e che gode di grande stima - spiega una nota di Gtt - L'azienda, venuta a conoscenza dei fatti, è prontamente intervenuta con una indagine interna approfondita per accertare tutte le responsabilità e attraverso un immediato esposto. L'azienda inoltre ha già preso provvedimenti in riferimento al personale aziendale interessato ai fatti». L'autista che avrebbe concesso al giovane di fare un giro col pullman è stata infatti sospesa.


Ultimo aggiornamento: Giovedì 28 Aprile 2022, 18:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA