Non ho l'età

Video
di Barbara Gubellini

“Diffidate di una donna che dichiara la sua vera età. Quella donna è capace di tutto”. E’ un noto aforisma di quel simpaticone di Oscar Wilde ed è molto attuale, ahimè, in Italia. Da noi, ci vogliono infatti davvero forza e coraggio per svelare gli anni che abbiamo, man mano che aumentano. Ma non è mica vanità la nostra: è legittima difesa, perché – parliamoci chiaro - la donna “matura” non è vista tanto di buon occhio (per usare un’espressione eufemistica).

 

Non lo dico io, lo dicono i dati. Prendiamo la televisione, ad esempio. Il messaggio che il piccolo schermo ci manda è evidente: la donna DEVE essere giovane. Nei programmi tv, 6 donne su 10 hanno tra i 19 e i 49 anni. Solo l’8% supera i 65 anni (rapporto 2019 dell’Osservatorio di Pavia sui programmi Rai). In pubblicità lo stesso. E se compare una donna anziana, di solito è per farci ridere o per sottolineare - per contrasto - la giovinezza di un’altra. Mostrare un corpo femminile “invecchiato” è proprio un tabù. Per quello maschile non è così, anzi.

 

Le italiane over 60 sono più numerose delle under 30, ma i mass media le fanno scomparire, come per magia. Non stupiamoci, poi, se la reazione istintiva di molte è abbassarsi l’età o voler fermare il tempo a suon di punturine. Come sarebbe bello, invece, se tutte potessimo essere come Anna Magnani che al suo truccatore diceva: “Lasciami tutte le rughe, non me ne togliere nemmeno una. C’ho messo una vita a farmele!”.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 24 Febbraio 2021, 08:34
© RIPRODUZIONE RISERVATA