La crisi di governo fa male alle donne

Video

di Barbara Gubellini

E’ fuori di dubbio che la crisi di governo che stiamo vivendo - al di là dei credo politici - faccia male al paese. Tutti lo abbiamo bene in testa che siamo ancora in pandemia, che c’è una crisi economica e energetica, una guerra in corso e un Pnrr da attuare il prima possibile, se non altro – restando sui temi di questa rubrica - per cominciare a colmare la disuguaglianza che c’è, tra uomini e donne, sul mercato del lavoro.

Non lo ricorderò mai abbastanza: in Italia lavora una donna su due, nel Sud addirittura una su tre. E non certo perché alle italiane piaccia stare a casa e salutare dalla finestra gli uomini che vanno in ufficio. E’ un record negativo, il nostro, tra i paesi della Ue. Non a caso, il 30% dell’occupazione generata dal Pnrr riguarderà proprio donne e giovani.

Le grandi sfide sono tre: rivoluzionare i modelli organizzativi del lavoro, attualmente improntati al maschile. Basta che ci guardiamo intorno e noteremo subito che le donne di maggiore successo sul lavoro sono quelle che hanno adottato modelli maschili di comportamento, compreso, ahimè, spesso, il decidere di non fare figli.

Poi c’è il nodo atavico della cura che è sempre e solo in mano alle donne e, su questo, è fondamentale un intervento tempestivo delle istituzioni, con politiche che premino le lavoratrici quando partoriscono, anziché penalizzarle, e che puntino sulla “conciliazione” famiglia- lavoro.

E’ fondamentale anche investire in formazione, per superare il gap che c’è tra i generi nelle materie scientifiche, fondamentali in futuro. Per non parlare del gap retributivo che c’è tra uomini e donne, in Italia, e che va assolutamente colmato.

Io credo che, per tutto questo, il Pnrr sia un’occasione che noi donne non possiamo farci sfuggire e che, in primis per il nostro bene, noi italiane – che pure siamo il 50% del paese –dovremmo sperare che il governo non cada.

------------------------------------------

Giornalista, autrice e conduttrice tv. Da anni realizza reportage di approfondimento su ambiente, sostenibilità e temi sociali. L'argomento che più la appassiona è la parità di genere. E' mamma di due bambini.


Ultimo aggiornamento: Martedì 19 Luglio 2022, 06:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA