Ferragni e il senso di colpa delle madri Video

Video
di Barbara Gubellini

In questi ultimi giorni, i Ferragnez sono attivi più che mai sui temi d’attualità. Chiara che critica Renzi sul Ddl Zan, Renzi che le risponde dandole della qualunquista, Fedez che scende in campo per difendere la moglie e a sua volta attacca Renzi.

In tutta questa giostra mediatica -ripresa dalle più autorevoli testate che seguono le sorti del disegno di legge in Senato- la bella influencer va a Cannes e, tra un evento e l’altro, accumula stories.  E’ di poche ore fa quella di lei, in accappatoio nella sua camera d’albergo, che si lamenta che le mancano i bambini. Le mancano come ad ognuna di noi quando siamo in trasferta per lavoro e fa una riflessione interessante. “Faccio un pensiero banale” dice con umiltà, ma “qualsiasi  donna che conosco è preoccupata del fatto che non è abbastanza brava come mamma perché lavora -quelle che lavorano-, mentre io non ho mai sentito di un padre che si sente in colpa perché lavora”. E continua: le donne si sentono in colpa perché “nella nostra società c’è ancora l’idea che l’uomo è giusto che lavori per la famiglia e la donna no, che è una grandissima cazzata”. Poi conclude “c’è ancora tanto da fare per superare queste  differenze  di genere ma insieme ce la faremo”.

Io la vorrei abbracciare ma non posso e allora le rispondo: Ferragni no, non hai fatto un pensiero banale. E che sia tu, con 24 milioni di follower, a dare un messaggio come questo è importantissimo. Lo sai? Sì, lo sai. E allora grazie!

 

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Inviata, autrice e conduttrice tv. Da anni realizza reportage di approfondimento su ambiente, cibo sostenibile e temi sociali. L'argomento che più la appassiona è la parità di genere. E' mamma di due bambini.

 


Ultimo aggiornamento: Giovedì 8 Luglio 2021, 22:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA