Dizionario della violenza: Spagna-Italia 1 a 0

Video

Di nuovo una bella notizia dalla Spagna. Il Congresso dei deputati ha infatti approvato una legge che considera stupro “qualsiasi atto sessuale in cui una delle persone coinvolte non abbia dato il proprio consenso”.  E’ stata ribattezzata la legge del “solo si è si” e, tra altre cose, abolisce la differenza tra "abuso sessuale" e "aggressione sessuale" lasciando in vigore solo il secondo.

Ho pensato fosse occasione per fare chiarezza con i termini usati da noi.

Stupro: un atto sessuale completo non consensuale. Prevede una penetrazione (anche con mani o altri oggetti). L’elemento più critico, nell’individuare lo stupro, è il consenso. Infatti, se l’accordo di una delle due parti è forzato non può considerarsi consenso.

Abuso sessuale: un ‘contatto sessuale’ non consensuale, quindi anche l’uso di parole dispregiative, il rifiuto di usare contraccettivi, causare volontariamente dolore fisico al partner nei rapporti, contagiarlo deliberatamente con malattie o infezioni, o anche utilizzare oggetti che causano dolore o umiliazione senza il consenso del partner.

Violenza sessuale: un’ ‘attività sessuale’ con una persona che non voglia o sia impossibilitata a acconsentire all’atto a causa di alcool, droga o altro. E’ un termine generico e include anche lo stupro da parte di un marito e qualsiasi contatto sessuale indesiderato. La violenza sessuale è un atto di potere e non necessariamente contempla forza fisica o minacce contro la vittima, perché può essere molto sottile. A volte basta infatti l’età – come nel caso della violenza sui minori -, la fisicità o lo status sociale a manipolare o spaventare la vittima.   

Molestia sessuale: un comportamento indesiderato a connotazione sessuale o qualsiasi altro tipo di discriminazione basata sul sesso che offenda la dignità degli uomini e delle donne nell’ambiente di studio e di lavoro. Possono essere promesse anche implicite di agevolazioni o di avanzamenti di carriera in cambio di prestazioni sessuali.

Ora che i termini sono chiari, ci sarà chiaro anche che la Spagna è ben avanti a noi !

------------------------------------------

Giornalista, autrice e conduttrice tv. Da anni realizza reportage di approfondimento su ambiente, sostenibilità e temi sociali. L'argomento che più la appassiona è la parità di genere. E' mamma di due bambini.

Video

Ultimo aggiornamento: Martedì 21 Giugno 2022, 11:19
© RIPRODUZIONE RISERVATA