Zaniolo, la mamma Francesca Costa su Instagram dopo la rapina: «Mi sono sentita privata della mia libertà»

di Simone Pierini
«Ogni violenza qualsiasi essa si subisca priva un po' la persona della propria libertà. Oggi mi sono sentita così. Ringrazio voi due che avete mostrato un coraggio da leoni con me. Spero solo possiate essere orgogliosi di voi. E le vostri madri anche». Così in un messaggio lanciato nelle sue stories di Instagram Francesca Costa, mamma del calciatore della Roma Niccolò Zaniolo dopo la rapina subita oggi nel quartiere Eur a Roma. 

Zaniolo, la mamma Francesca Costa rapinata a Roma: rubati Rolex e contanti​



Due uomini a bordo di uno scooter hanno avvicinato la donna, appena scesa dall'auto in viale dell'Aeronautica all'Eur, e minacciandola l'hanno costretta a consegnare il rolex che portava al polso e un borsello con effetti personali. I due, disarmati e col volto coperto, sono poi scappati. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia Eur che hanno avviato le indagini. 

Il messaggio di Francesca Costa segue quello del figlio pubblicato e poi cancellato su Instagram dove sembra voler intendere un futuro lontano dalla Capitale probabilmente in riferimento alle voci di mercato che lo vogliono obiettivo di Juventus, Tottenham e Manchester City. «Mia mamma per la seconda volta ringrazia chi si è permesso di rubare qualcosa che non gli appartiene - ha scritto Zaniolo - Troppo facile vedere una donna sola e minacciarla e di conseguenza derubarla delle sue cose… Poi non lamentatevi».
Giovedì 23 Maggio 2019, 22:19
© RIPRODUZIONE RISERVATA