Vaccino AstraZeneca sospeso, Regione Lazio: «Prenotazioni sospese, sms a chi ha appuntamento domani»

Vaccino AstraZeneca sospeso, Regione Lazio: «Prenotazioni sospese, sms a chi ha appuntamento domani»

«Prenotazioni sospese, sms a chi ha appuntamento domani», così la Regione Lazio a pochi minuti dalla notizia della sospensione precauzionale da parte di Aifa del vaccino AstraZeneca in tutto il territorio italiano. «E’ stata convocata d’urgenza l’Unità di Crisi Covid-19 della Regione Lazio per affrontare la situazione venutasi a creare con la sospensione precauzionale del vaccino AstraZeneca da parte di Aifa», lo comunica l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

 

Leggi anche > Coronavirus nel Lazio, bollettino lunedì 15 marzo: 20 decessi e 1.536 casi positivi, 800 a roma

 

«In questo modo si bloccano a Roma e nel Lazio 35 hub vaccinali tra i quali La Nuvola e l’Aeroporto di Fiumicino e oltre 2 mila medici di medicina generale - aggiunge D'Amato - Seguiremo attentamente gli ulteriori approfondimenti in corso, auspichiamo una rapida ed inequivocabile definizione da parte di Aifa, altrimenti questo potrebbe rappresentare un danno enorme ed irrecuperabile alla campagna vaccinale in corso, poiché il vaccino AstraZeneca è quello maggiormente opzionato in base agli accordi preliminari sottoscritti dalla Commissione europea».

 

«Sono state bloccate con effetto immediato tutte le prenotazioni fino a nuova indicazione da parte di Aifa e coloro che si sono già prenotati verranno riprogrammati dopo gli approfondimenti di Aifa. Siamo in attesa che Aifa dia indicazioni per chi ha già effettuato la somministrazione della prima dose», conclude D'Amato.

 

Proseguono con Pfizer e Moderna vaccinazioni over 80

«Per quanto riguarda le vaccinazioni per gli over 80 anni e le categorie estremamente vulnerabili e i disabili con invalidità al 100% con accompagno (codice C02), le attività di prenotazione e somministrazione continueranno regolarmente presso i siti di vaccinazione che attualmente utilizzano i vaccini Pfizer e Moderna. Così come proseguiranno anche le vaccinazioni a domicilio per gli over 80 seguendo le disponibilità e le quantità dei vaccini a disposizione. Pertanto invitiamo coloro che hanno una prenotazione con questi vaccini a recarsi regolarmente presso il punto vaccinale».


Ultimo aggiornamento: Lunedì 15 Marzo 2021, 18:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA