Vaccino AstraZeneca a Roma, fermo hub di Fiumicino

Vaccino AstraZeneca a Roma, fermo hub di Fiumicino

Dopo la sospensione del vaccino AstraZeneca da parte di Aifa, nessuna attività al Centro Vaccinale al parcheggio lunga sosta dell'aeroporto di Fiumicino. Gli ingressi sono chiusi e vuoti appaiono i canali dove, fino ad ieri pomeriggio, si sono susseguite, dall'11 febbraio scorso, le centinaia di somministrazioni giornaliere che hanno riguardato categorie come forze dell'ordine e insegnanti, fino ai farmacisti domenica scorsa.

 

Vaccino Astrazeneca, il virologo Maga (Cnr): «Fare luce sui coaguli, i problemi forse nella filiera»

 

Anche oggi erano state programmate le consuete centinaia di vaccinazioni giornaliere ma ai prenotati sono stati inviati sms di sospensione dell'appuntamento. Proseguono, intanto, nell'area drive in a ridosso i tamponi, con alcune decine di auto presenti.

 

Dal giorno dell'apertura, fino ad ieri, nell'Hub vaccini Centro Vaccini della Regione Lazio, realizzato per la prima volta in uno scalo italiano grazie alla collaborazione di Aeroporti di Roma e Croce Rossa Italiana, visitato venerdì scorso dal premier Mario Draghi, erano state eseguite circa 35 mila vaccinazioni con Astrazeneca, secondo quanto riferito. La struttura, la più grande del Lazio con circa 1.500 metri quadri interamente coperti e riscaldati, è in grado di somministrare a regime oltre 3 mila dosi di vaccino giornaliere. 


Ultimo aggiornamento: Martedì 16 Marzo 2021, 10:34
© RIPRODUZIONE RISERVATA