Il rapper romano Traffik condannato a tre anni: maltrattamenti alla ex, minacce e resistenza a pubblico ufficiale

Il rapper romano Traffik condannato a tre anni: maltrattamenti alla ex, minacce e resistenza a pubblico ufficiale

Il rapper romano Traffik, all'anagrafe Gianfranco Fagà, di 25 anni, è stato condannato a 3 anni per maltrattamenti nei confronti della ex fidanzata, violazione del domicilio e resistenza a pubblico ufficiale. I fatti risalgono all’ottobre dello scorso anno. La fidanzata, un’influencer di Romentino, l’aveva denunciato per maltrattamenti.

 

Leggi anche > Referendum cannabis legale, raccolte online le 500mila firme. Ecco quando si andrà a votare

 

Dopo affer affittato un driver per andare in Piemonte il rapper aveva cercato la donna all'ospedale Maggiore di Novara e, non trovandola, si era recato nella sua abitazione. A quel punto la ragazza ha chiamato i carabinieri denunciando episodi di minacce e percosse. Il rapper è stato arrestato e il giorno dopo, quando è uscito ha girato un video in cui prendeva in giro l'Arma, cosa che gli è costata un'ulteriore denuncia.

 

Il giovane si trova già in carcere per scontare una condanna per una rapina commessa nel 2019 a Roma ai danni di alcuni fan. Ma a questa condanna si aggiunge anche quella per la denuncia della ragazza.


Ultimo aggiornamento: Sabato 18 Settembre 2021, 12:17
© RIPRODUZIONE RISERVATA