Ardea, i funerali di David e Daniel: folla e palloncini biancocelesti per i fratellini uccisi

Video

È il giorno dell'addio a David e Daniel Fusinato, i fratellini di 5 e 10 anni uccisi domenica scorsa ad Ardea da Andrea Pignani, il killer che ha freddato anche il pensionato Salvatore Ranieri e si è poi suicidato. Gremito fin dalle prime ore del pomeriggio il piazzale antistante la chiesa Santa Maria Regina Pacis di Ostia dove si è svolto il rito funebre. I feretri dei bambini, di colore bianco, sono arrivati in due auto di colore chiaro. Per salutare Daniel e David migliaia di palloncini biancazzurri. Per i funerali sono stati predisposti servizi di vigilanza delle forze dell'ordine dentro e fuori la chiesa di Santa Maria Regina Pacis a Ostia. Presente anche la sindaca di Roma, Virginia Raggi e il presidente del Lazio Nicola Zingaretti. La famiglia ha chiesto il massimo riserbo in rispetto del proprio dolore.

 

Strage di Ardea, Luca Di Bartolomei, il figlio di Ago su Leggo: «Mai più armi alle persone malate»

 

Applausi all'arrivo dei due feretri

 

Lunghi applausi all'arrivo dei due feretri, seguiti dalla mamma di David e Daniel Fusinato, i fratellini di 5 e 10 anni uccisi nella strage di Ardea, alla chiesa Santa Maria Regina Pacis di Ostia dove si stanno svolgendo i funerali. Dopo gli applausi torna il silenzio fuori dalla chiesa, rotto solo da qualche singhiozzo. 

 

Striscione degli Ultras della Lazio

 

Presenti al funerale anche il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti e la sindaca di Roma, Virginia Raggi. All'esterno è stato anche esposto uno striscione degli Ultras Lazio, in cui si legge: «Ciao Daniel e David, che i vostri cuori volino più in alto della follia di questo mondo».

 

Il dolore del presidente dell'Ostiamare

 

«L'Ostiamare si è chiusa in lutto. Abbiamo chiuso l'impianto e partecipiamo al dolore dei familiari. Parlare di calcio o di altro in questo momento non ha alcun senso. E una tragedia incredibile: siamo abituati a sentire notizie del genere provenire da altri paesi come gli Stati Uniti. Purtroppo per una serie sfortunatissime di coincidenze è capitata a noi». Lo ha detto Luigi Lardone, presidente di Ostiamare Calcio. Daniel Fusinato, il più grande dei due fratellini uccisi nella strage di Ardea, era il portiere dei Pulcini della società lidense. Fuori dalla chiesa Santa Maria Regina Pacis di Ostia dove si svolgerà a breve il rito funebre dei due piccoli, Lardone si sofferma con i giornalisti sottolineando il «dolore enorme» che ha avvolto anche la società, insieme a tutta la comunità. «Gli altri ragazzi alla tragica notizia erano increduli, perché appunto non siamo abituati a tali notizie», conclude. 

 

Palloncini biancocelesti e fiori bianchi per l'ultimo saluto

Palloncini biancocelesti, i colori della Lazio la squadra amata dai due fratelini, e tante corone di fiori bianchi per l'ultimo saluto, ad Ostia, a David e Daniel Fusinato, i due fratellini uccisi domenica scorsa ad Ardea. I feretri dei bambini, di colore bianco, sono arrivati in due auto di colore chiaro. Sono stati predisposti servizi di vigilanza delle forze dell'ordine dentro e fuori la chiesa di Santa Maria Regina Pacis dove sono appena iniziati i funerali. È stata transennata l'area esterna per delimitare la zona della funzione e rimossi i veicoli in sosta nelle vicinanze, molte le persone in fila, anche giovanissimi, per dare l'ultimo saluto ai due piccoli. 

 

La sindaca Raggi ai funerali

È arrivata la sindaca di Roma Virginia Raggi ad Ostia dove a breve avranno inizio i funerali di David e Daniel Fusinato, i fratellini di 5 e 10 anni uccisi domenica scorsa ad Ardea da Andrea Pignani, il killer che ha freddato anche il pensionato Salvatore Ranieri e si è poi suicidato. 

 

 

 

 

 

 


Ultimo aggiornamento: Domenica 20 Giugno 2021, 08:43
© RIPRODUZIONE RISERVATA