Starbucks sbarca a Roma, location a sorpresa: ecco dove aprirà
di Nico Riva

Starbucks sbarca a Roma e cambia sede: aprirà a San Silvestro nel palazzo dell'Apple store

Cambio location a sorpresa per il primo caffè Starbucks a Roma. Il colosso americano, famoso per i frappuccini, non sorgerà in zona Piazza Risorgimento, vicino San Pietro, ma nella centralissima piazza San Silvestro. 

Leggi anche > Roma, da Sorbillo all'Apple Store passando per Starbucks: ecco come cambia il Centro

Inizialmente, il caffè romano della catena statunitense Starbucks doveva nascere in via Leone IV. Poi si è pensato alla stazione Termini. Infine, spiega l'Agenzia Dire, a sorpresa la scelta è ricaduta su piazza San Silvestro. Il bar-cafè avrà come casa palazzo Marignoli, lo stesso dell'Apple store in cantiere da anni, tanto che potrebbe perfino aprire prima del negozio di high-tech. L'inaugurazione è attesa nel giro di pochi mesi. 

Nessuno si aspettava questo cambio di location, ormai l'ex libreria Maraldi a due passi dal Vaticano era data per sede certa del primo Starbucks capitolino. La pandemia del coronavirus però si è messa di traverso ad accordi quasi ultimati. Sarebbe stato proprio il virus a interrompere l'affare. L'alta affluenza di turisti intorno alle mura Vaticane infatti garantiva un buon punto d'inizio per il caffè, ma visto il crollo del turismo nella Capitale, la multinazionale americana ha deciso di cambiare le carte in tavola. 

Sulle vetrine dell'ex libreria intanto son ricomparsi i cartelli affittasi, a confermare l'accordo saltato con Starbucks. Secondo quanto rivelato da alcune fonti all'agenzia Dire, il cafè dovrebbe aprire al posto di una banca già smantellata. Piazza San Silvestro era già finita nel mirino della multinazionale: lì avrebbe dovuto aprire il secondo Starbucks romano. A mali estremi, è stato tuttavia facile trovare una nuova sistemazione. 
Ultimo aggiornamento: Venerdì 25 Settembre 2020, 16:19
© RIPRODUZIONE RISERVATA