Roma choc, ex poliziotto si suicida nell'androne del palazzo: «Aveva perso la moglie da poco»

Roma choc, ex poliziotto si suicida nell'androne del palazzo: «Aveva perso la moglie da poco»

Prima lo sparo, distintamente udito dai residenti. Poi il viavai di curiosi, con un cadavere riverso a terra ed alcune lenzuola poste sul cancello, per evitare che il corpo potesse essere visto dai passanti. È quanto accaduto oggi pomeriggio a Roma, dove un ex poliziotto in pensione, di 84 anni, si è ucciso sparandosi un colpo di pistola alla tempia all'ingresso di una palazzina.

 

Leggi anche > Roma, aggredisce con un coltello 17enne che non gli lascia l'elemosina

 

 

 

La tragedia è avvenuta in via Sabotino, al confine tra i quartieri di Prati e Della Vittoria. L'anziano che si è tolto la vita, la cui identità non è ancora stata rivelata, è un ex poliziotto di 84 anni, che aveva lavorato a lungo nel commissariato di Prati. Il Messaggero riporta le testimonianze di alcuni residenti che conoscevano l'uomo, rimasto vedovo da poco tempo.


Ultimo aggiornamento: Giovedì 4 Marzo 2021, 18:36
© RIPRODUZIONE RISERVATA