Roma choc, Smalling rapinato in casa da tre uomini armati: «Costretto ad aprire la cassaforte». Famiglia sorpresa nel sonno

Roma choc, Smalling rapinato in casa da tre uomini armati: «Costretto ad aprire la cassaforte». Famiglia sorpresa nel sonno

Choc per Chris Smalling, il difensore inglese della Roma: ieri notte tre uomini armati sono entrati nella sua casa in zona Appia e lo hanno rapinato di Rolex e gioielli, costringendolo ad aprire la cassaforte. Attimi di terrore per l'ex giocatore del Manchester United, dopo che i suoi compagni avevano pareggiato contro l'Ajax conquistando le semifinali di Europa League.

 

Sulla vicenda indaga la polizia: in casa, oltre al calciatore, c'era anche la moglie Sam. Entrambi sono per fortuna rimasti illesi. A chiamare il 112 proprio la moglie, intorno alle 4,55. I tre uomini sono entrati incappucciati nella villa nel quartiere Appio Pignatelli sorprendendo il difensore giallorosso nel sonno e costringendolo ad aprirgli la cassaforte. Fuggiti con gioielli in oro e tre Rolex, i rapinatori sono tuttora ricercati dai poliziotti intervenuti poco dopo. 

 

 

 

Per far luce sulla rapina sono al vaglio le immagini delle telecamere di videosorveglianza. Smalling sarebbe stato sorpreso nel sonno, intorno alle 5, dai tre rapinatori che sono entrati nell'abitazione dopo aver divelto una grata della camera da letto. Nella stanza c'era anche la moglie. I tre rapinatori avrebbero minacciato entrambi con una pistola. Secondo quanto si è appreso, in casa c'erano anche il figlio, la madre e la sorella del calciatore.


Ultimo aggiornamento: Venerdì 16 Aprile 2021, 10:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA