Scontrino choc su Just Eat: «Preferirei che la pizza la consegnasse un italiano»

Scontrino choc su Just Eat a Roma: «Preferirei che la pizza la consegnasse un italiano»

«Preferirei che la consegni un italiano». La richiesta offensiva e razzista è arrivata via telefono al delivery Just Eat da un'abitazione di Monte Mario, cuore di Roma Nord. L'ordine parte on line con la richiesta di una pizza. Il cliente fornisce l'indirizzo, il nome del locale che dovrà fornire il pasto e una clausola che riguarda la consegna: «Preferirei che a consegnare la pizza fosse un driver italiano».

L'ordine viene inviato on line da Just Eat al locale indicato dal cliente, che mette lo scontrino in coda con gli altri. Quando arriva il suo turno il pizzaiolo comincia a preparare una "bolognese". Poi guarda la nota scritta sul biglietto che indica la preferenza del driver italiano e non straniero. Il cliente è un cliente abituale, ha già effettuato decine di ordini on line. Ma il ristoratore non ha dubbi e assicura: «Quella consegna la farà uno dei nostri ragazzi stranieri, che si guadagnano da vivere onestamente e con grande fatica».
Ultimo aggiornamento: 14:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA