"Così ho salvato la vita a un turista", il racconto del poliziotto eroe

"Così ho salvato la vita a un turista", il racconto del poliziotto eroe

  • 2,4 mila
    share
Un gesto di grande solidarietà quello di un poliziotto che ha salvato la vita a un uomo che aveva avuto un malore. Pierluigi Trina si trovava sulla pattuglia della polizia stradale dipendente del ROS transitava nel Traforo Umberto I in direzione di via Nazionale.

Si addormenta al volante davanti al semaforo, dietro a lui c'è la polizia

Uscendo da traforo lo scorso 9 marzo, gli agenti hanno notato un gruppo di persone che sembravano chiedere aiuto e dopo essersi avvicinati hanno notato un uomo, di circa 50 anni, che non stava bene. L'uomo stava avendo un arresto cardiaco ma Pierluigi non ha esitato e ha iniziato le manovre di rianimazione insieme al suo collega. A quel punto il 50 enne ha dato i primi segni di ripresa che hanno consentito poi all'ambulanza, giunta poco dopo sul posto, di  salvare la vita al paziente.



I poliziotti hanno aiutato il personale medico, continuando ad effettuare il massaggio cardiaco, mentre si procedeva ad intubare il paziente. Quello di Pierluigi è stato un gesto, dettato sicuramente dal senso di dovere, ma di estremo altuismo che ha permesso di salvare una vita umana. Il 50enne, un turista olandese, è stato ricoverato in terapia intensiva: «Appena sarà possibile andremo a fargli visita», ha dichiarato l'agente.
Lunedì 12 Marzo 2018 - Ultimo aggiornamento: 12:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME