A Roma e nel Lazio oggi è il V-Day per i vaccini ai bambini: ecco dove andare e quali documenti portare

Genitori presenti o delega firmata se uno è assente. Bimbi accolti anche dai clown

A Roma e nel Lazio oggi è il V-Day per i vaccini ai bambini: ecco dove andare e quali documenti portare

di Lorena Loiacono

Parte oggi la campagna vaccinale per i bambini, tra i 5 e gli 11 anni. La Regione Lazio lancia infatti per questo pomeriggio il V-Day pediatrico, avviando le vaccinazioni con un giorno di anticipo rispetto alle indicazioni nazionali. 


QUALE VACCINO Per i bambini è stato autorizzato dall’Ema e dall’Aifa il vaccino pediatrico Comirnaty-Pfizer: due dosi pediatriche a distanza di tre settimane l’una dall’altra. Un bambino che è stato già positivo al Covid può ricevere un’unica dose di vaccino, se sono passati più di 12 mesi dalla malattia sarà necessario inoculargli due dosi di vaccino. 


COME PRENOTARE Per prendere l’appuntamento è necessario avere a disposizione la tessera sanitaria del bambino e accedere al sito Salutelazio.it: bisogna inserire il codice fiscale e le ultime 13 cifre del codice numerico sul retro della tessera. È possibile scegliere la data della vaccinazione pediatrica ma non l’orario, sul sito web viene indicata la prima disponibilità della giornata. Per ricevere aiuto nelle procedure oppure per comunicare eventuali disdette, si può contattare il numero 06-16416184, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 7:30 alle ore 19:30 e il sabato dalle ore 7:30 alle 13. 


HUB PEDIATRICI Le vaccinazioni per i bambini si svolgono in hub pediatrici riservati ai più piccoli, ce ne sono 53 nel Lazio (di cui 23 solo nella città di Roma): 11 si trovano nel territorio di competenza della Asl Rm 1, 7 nella Asl Rm2 e 5 nella Rm3. Ad accogliere i bambini ci saranno pediatri e infermieri ma anche clown, disegni e palloncini.

 
MAMMA E PAPÀ Al momento della vaccinazione devono essere presenti entrambi i genitori che esercitano la potestà sul minore. Se uno dei due è impossibilitato ad accompagnare il figlio, dovrà delegare l’altro genitore con il documento di identità.


MODULO ONLINE. Dopo la prenotazione, sempre online arriverà (via mail) il modulo da compilare con i dati del bambino e le eventuali informazioni sullo stato di salute, mentre 72 ore prima dell’appuntamento arriverà dalla Regione Lazio il promemoria tramite sms al numero di cellulare indicato nel momento della registrazione. Una volta entrati nell’hub, si procede con l’incontro con il medico, che valuta la scheda informativa, e poi con la vaccinazione. Dopo la somministrazione, il bambino resta 30 minuti in osservazione all’interno della struttura.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 15 Dicembre 2021, 07:49
© RIPRODUZIONE RISERVATA