Uccise la madre con una fiocina, William morto a 25 anni

Roma, uccise la madre con una fiocina: William Leo morto a 25 anni. Si era ferito a un occhio con il fucile da sub

È morto nella notte William Leo, il 25enne che il 12 aprile scorso, nella sua abitazione in via Grotte d'Arcaccio al Tintoretto, sparò e uccise la madre con un fucile da sub per poi incendiare l'appartamento. Dopo aver ucciso la madre, Manuela Fiorucci di 65 anni, tentò di togliersi la vita. Fu soccorso con una fiocina conficcata nell'occhio. Ricoverato prima al Sant'Eugenio, venne poi trasferito e operato al San Camillo dove le sue condizioni sono rimaste sempre gravissime.

 

Roma, dodicenne picchiata a calci e pugni da tre ragazzine: il video choc in diretta Instagram

 

 

La follia omicida del giovane è scattata lo scorso 12 aprile in seguito a una lite. La donna voleva che lui cercasse un lavoro dopo la scadenza di un contratto a termine in una Asl che non gli era stato rinnovato. La perdita del lavoro lo aveva gettato nello sconforto. Con la fiocina e il coltello da sub aveva molta dimestichezza, poiché era appassionato di pesca subacquea. 


Ultimo aggiornamento: Sabato 24 Aprile 2021, 18:12
© RIPRODUZIONE RISERVATA