Roma Tre Orchestra: 18 eventi aperti al pubblico per celebrare la ripartenza. Al via un concorso sax dedicato ai giovani talenti
di Elena Benelli

Roma Tre Orchestra: 18 eventi aperti al pubblico per celebrare la ripartenza. Al via un concorso sax dedicato ai giovani talenti

Roma Tre Orchestra, la prima orchestra universitaria nata a Roma e nel Lazio (2005), riparte con entusiasmo, con una fitta attività, 18 eventi dal 14 maggio al 2 luglio 2021, al Teatro Palladium, sede storica, ma anche al Teatro Torlonia (in collaborazione con teatro diroma) e la Casa dei bimbi alla Garbatella (per gentile concessione del Municipio VIII).

 

Il plus post lockdown è il bando della prima edizione del R3OSaxContest, concorso aperto a giovani saxofonisti in collaborazione con il Museo del Saxofono di Fiumicino e la partecipazione di Jacopo Taddei, tra i maggiori virtuosi italiani di questo strumento della nuova generazione.

 

Il primo concerto col pubblico, 14 maggio, sarà quindi un omaggio a Piero Rattalino con il ciclo "Con le note sbagliate" andato in onda sui canali Rai. Rattalino racconta la musica, come fosse una storia. In questo programma presenta il giovane Debussy, con la presenza al pianoforte di Ilia Kim. 

 

 

Al teatro Torlonia, sempre a maggio, andrà in scena una tetralogia di appuntamenti dal titolo "La musica dell'avvenire è adesso". Nel 2021 ricorrono i 150 anni dalla prima esecuzione di Wagner in Italia.  Valerio Vicari, direttore artistico di Roma Tre Orchestra, suo appassionato cultore e studioso lo presenterà al pubblico in quattro appuntamenti, insieme ad altrettanti giovani talenti della tastiera.

 

Al Teatro Palladium prima, alla Casa dei bimbi poi, continuerà un'altra delle principali linee di programmazione di Roma Tre Orchestra degli ultimi anni, la Young Artists Piano Solo Series, ciclo di recital pensati per presentare al pubblico romano alcuni dei migliori pianisti della nuova generazione.

 

Dal 22 al 24 giugno torna il Maurizio Baglini Project, terza edizione, che insieme al grande Baglini vedrà il ritorno della violoncellista Silvia Chiesa.

 

 

Il 2 luglio a Roma col sostegno caloroso dell’ambasciata del Belgio e dell’Ambasciatore Frank Carruet presenteremo il performer belga Andreas Moulin, un compositore, pianista e violinista tra i più interessanti della nuova generazione, al suo debutto italiano.

Il programma completo delle attività: sul sito www.r3o.org, orchestra@uniroma3.it, 392.0244701

 


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 5 Maggio 2021, 19:21
© RIPRODUZIONE RISERVATA