Roma, torna Più Libri Più Liberi, Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria

Roma, torna Più Libri Più Liberi, Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria

di Valeria Arnaldi

Paul B. Preciado, Claudia Rankine, Jacqueline Woodson, ma anche Sandro Veronesi, Fabrizio Gifuni, Serena Dandini. E molti altri. Sarà un ricco calendario di incontri con autori italiani e stranieri ad animare la nuova edizione di “Più libri più liberi”, Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria promossa e organizzata dall'Associazione Italiana Editori, che dal 7 all’11 dicembre si terrà presso La Nuvola.

Oltre seicento gli appuntamenti nel programma curato da Silvia Barbagallo e Chiara Valerio, tra presentazioni, reading, dibattiti. Più di cinquecento gli espositori provenienti da tutto il Paese. Tema di questa edizione, “Perdersi e ritrovarsi”. E il ritrovarsi è ben rappresentato nell’immagine della manifestazione, anche quest’anno firmata da Lorenzo Mattotti, tra onde di mare sulle quali galleggiare. Uno spunto di riflessione sul momento che stiamo vivendo e anche sul Mediterraneo, tra incontro e confronto.

Molti gli eventi attesi, dall’incontro con Azar Nafisi in dialogo con Michela Murgia all’appuntamento “Nerone. La rinascita di Roma e il tramonto di un imperatore” con Alberto Angela, che sarà anche occasione per ricorderà il padre, dalla lectio “Perdersi e ritrovarsi, i libri e la libertà” di Alessandro Baricco a quella di Alessandro Barbero, intitolata “9 agosto 378. Il giorno dei barbari”, dedicata alla battaglia di Adrianopoli, su fino all’appuntamento conclusivo con Zerocalcare e Ascanio Celestini. Non mancherà Roberto Saviano.

Nel programma, anche appuntamenti con Edoardo Albinati, Dacia Maraini, Lino Guanciale, Licia Troisi, Piergiorgio Odifreddi, Erling Kagge, Diego Bianchi, Francesca Mannocchi, Enrico Mentana, Lucio Caracciolo e tanti ancora. Presenti, inoltre, Gipi, Fumettibrutti, Manuele Fior.

Grande  lo spazio per i libri di informazione e il giornalismo. Sotto i riflettori, anche il mercato editoriale e la sua crescita: è di medi, piccoli e micro editori il cinquanta per cento dei titoli in commercio, in aumento del 3 per cento rispetto al 2020. Di evento in evento, un viaggio tra le novità di oggi che potrebbero diventare “classici” di domani.


Ultimo aggiornamento: Giovedì 24 Novembre 2022, 11:05
© RIPRODUZIONE RISERVATA