Roma, forza i varchi d'accesso a Termini e aggredisce gli agenti: arrestato un ghanese

Roma, forza i varchi d'accesso a Termini e aggredisce gli agenti: arrestato un ghanese

Ha forzato i varchi d'accesso della stazione Termini a Roma, per salire senza pagare il biglietto su un treno regionale. Una volta fermato dalla Polfer, un ghanese di 35 anni ha iniziato a dare in escandescenze, lanciando dei sassi contro un'auto parcheggiata in via Marsala e colpendo anche gli stessi agenti. Per questo motivo, l'uomo è stato arrestato con l'accusa di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Leggi anche > Roma, 18enne trovata impiccata e con le mani legate in un'area giochi. Scientifica sul posto

L'uomo, dopo aver forzato i varchi di accesso all'area partenze dello scalo ferroviario, privo di titolo di viaggio era riuscito a salire su un treno regionale. Immediatamente allertati, gli agenti della Polizia Ferroviaria hanno individuato l'uomo a bordo del convoglio dove, dopo aver vinto le sue resistenze, sono riusciti a farlo scendere dal treno e a condurlo nell'ufficio di polizia.

Una volta uscito dalla Stazione Termini, però, l'uomo ha raccolto un grosso sasso dalla strada ed ha iniziato a colpire violentemente un'autovettura, parcheggiata in via Marsala, frantumandone i cristalli, minacciando e colpendo anche gli agenti della Polizia Ferroviaria che poco prima lo avevano rilasciato. I poliziotti sono riusciti a bloccarlo e questa volta per lui sono scattate le manette. Giudicato con rito diretto, il ghanese è stato condannato a otto mesi di reclusione. 
Giovedì 12 Settembre 2019, 12:20
© RIPRODUZIONE RISERVATA