Roma, al Teatro India balli senza mascherina e distanziamento. Mollicone-De Priamo (FdI): «Che farà ora Raggi?»

Video

Mentre c'è attesa per la discussione del governo sull'introduzione del Green pass obbligatorio per accedere ad attività come ristoranti e discoteche e non si arrestano i controlli sul rispetto delle normative anti-Covid nei locali, colpisce un video girato all'interno del cortile del Teatro India a Roma, che rientra nel sistema dei teatri Pubblici della Capitale e percepisce fondi pubblici: ragazzi che ballano senza mascherina e senza alcun distanziamento, il tutto mentre le discoteche restano ancora ufficialmente chiuse.

 

La denuncia è stata fatta dal capogruppo di FDI in commissione Cultura, deputato Federico Mollicone, e il capogruppo di FDI in Assemblea Capitolina Andrea De Priamo. «I vigili chiudono locali solo perché non è rispettato il distanziamento sociale e al Teatro India si balla senza mascherine, in totale mancanza di sicurezza», spiegano. E continuano rivolgendosi direttamente alla sindaca di Roma: «Che farà Raggi ora? La gestione Bevilacqua-Corsetti-Corona si confermerebbe, dopo la lunga lista di sprechi, consulenze a pioggia, mancata osservanza delle regole di sicurezza, fuori controllo. Ci aspettiamo ormai di tutto. Nonostante i divieti, all'India si balla: presenteremo atti di sindacato ispettivo in Parlamento e al Comune di Roma per chiedere chiarezza».


Ultimo aggiornamento: Lunedì 19 Luglio 2021, 15:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA