Olimpico pieno e controlli di polizia sugli spalti: ma la partita qui non c'è. Il cuore dei tifosi giallorossi è tutto a Tirana
di Lorena Loiacono

Olimpico pieno e controlli di polizia sugli spalti: ma la partita qui non c'è. Il cuore dei tifosi giallorossi è tutto a Tirana

Il grande giorno è arrivato: mentre l’As Roma sarà in campo a Tirana per la finale della Conference League contro il Feyenoord, a Roma il tifo sarà alle stelle con uno stadio Olimpico da tutto esaurito e un piano di sicurezza da grandi occasioni. Eppure nessun giocatore sarà in campo, il match sarà oltre l’Adriatico. 


SORVEGLIATI Ma i tifosi assisteranno in massa ugualmente alla partita dai maxi schermi dello stadio. E l’Olimpico sarà sorvegliato speciale. Proprio come accade in una normale partita con le squadre in campo, la Questura ha disposto operazioni di prefiltraggio e filtraggio per l’accesso alle tribune. Le forze dell’ordine (circa un migliaio tra Polizia, Carabinieri, Guardia di finanza e Polizia locale) saranno in tutta l’area di avvicinamento allo stadio con punti di sosta attorno al Foro Italico. Si attendono decine di migliaia di supporter giallorossi. 


COME AGLI EUROPEI L’impianto della sicurezza ricalca quello adottato in occasione degli Europei della scorsa estate: in centro storico infatti, a partire dalle 7 di oggi e per 24 ore, saranno transennate le aree sensibili a cominciare dai monumenti e dalle piazze storiche. L’obiettivo è evitare i danni subiti, ad esempio, dalla Barcaccia di piazza di Spagna peraltro proprio per mano dei tifosi del Feyenoord nel 2015. Occhi puntati anche su pub e locali, soprattutto nel dopo partita in caso di vittoria, da Trastevere a Testaccio. 


MONUMENTI Saranno inoltre transennate la fontana di piazza Navona, Fontana di Trevi, la fontana della Barcaccia e le fontane di piazza del Popolo. E’ stato organizzato anche un presidio fisso a Trinità dei Monti. 


STOP AI BUS Su disposizione della Questura, questa sera le corse di bus e tram si fermeranno alle 22 e il servizio riprenderà solo dopo le 3 di notte. Una decisione che lascia perplessi non pochi romani, anche in vista di un possibile dopo partita in cui il traffico si scatenerà nelle strade di Roma. «Una decisione vergognosa – ha dichiarato Rita di Sano, segretaria di +Europa - il trasporto si ferma per una partita che si gioca a centinaia di chilometri di distanza». 


METRO ATTIVE Restano invece operative le corse della metro, compresa la linea B che oggi per l’occasione sarà attiva su tutta la linea fino alle ore 23:30, senza le interruzioni dovute ai lavori in corso fra le fermate di Castro Pretorio e Laurentina. 


BIMBI SULL’ERBA Dalle 10 di questa mattina all’Olimpico saranno protagonisti i piccoli atleti per la “Giornata dello sport della scuola primaria”, organizzata da Sport e Salute, dal Dipartimento dello Sport e dal ministero dell’Istruzione: arriveranno da tutta Italia 1.714 piccoli sportivi. Circa 2.400 persone, compresi insegnanti e organizzatori.

 


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 25 Maggio 2022, 08:23
© RIPRODUZIONE RISERVATA