Roma, spacciatori in manette a Ostia: uno di loro aveva il reddito di cittadinanza

Roma, spacciatori in manette a Ostia: uno di loro aveva il reddito di cittadinanza

Oltre all'arresto, è scattata l'immediata revoca del sussidio

Roma, due spacciatori colti sul fatto dai carabinieri e arrestati. Succede a Ostia: uno dei due spacciatori, entrambi romani, percepiva anche il reddito di cittadinanza.

 

Leggi anche > Il mistero di Valerio: lo studente 17enne scomparso trovato morto al "ponte dei suicidi"

 

I due arrestati hanno 40 e 60 anni ed erano già noti alle forze dell'ordine. Per l'arrestato col reddito di cittadinanza è anche scattata la revoca del sussidio. L'arresto è avvenuto ieri pomeriggio: i carabinieri, intervenuti per arrestare una coppia di rapinatori in un negozio, avevano notato in strada i due uomini, intenti a cedere droga ad un cliente. A quel punto, i militari sono intervenuti e, dopo un breve inseguimento, hanno fermato i due spacciatori.

 

A seguito della perquisizione personale, i due sono stati trovati in possesso di 7 involucri termosaldati contenenti cocaina, oltre alla somma contante di 285 euro, suddivisi in banconote di piccolo taglio, ritenuti provento della pregressa attività di spaccio, il tutto posto sotto sequestro. Gli arrestati ora si trovano ai domiciliari.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 20 Ottobre 2021, 12:19
© RIPRODUZIONE RISERVATA