Roma, sosta selvaggia anche davanti alla scuola: auto parcheggiate sui marciapiedi e alla fermata del bus

Roma, sosta selvaggia anche davanti alla scuola: auto parcheggiate sui marciapiedi e alla fermata del bus

La sosta selvaggia a Roma non risparmia neanche le scuole. Sono diverse le auto parcheggiate sui marciapiedi dove dovrebbero passare i bambini e i loro genitori, costretti così a transitare pericolosamente sulla carreggiata, ma anche ad attendere il bus fuori dal marciapiede.

Leggi anche > Roma, diciassette positivi al Covid-19 al liceo Bertrand Russell: classi in quarantena
 

 

Siamo all'Istituto comprensivo via Casalotti 259, dove hanno sede due scuole elementari e una scuola media. Centinaia di bambini e ragazzi, come denuncia un lettore di Leggo, ogni giorno sono costretti a camminare pericolosamente in mezzo alla strada a causa della sosta selvaggia su entrambi i lati. Le auto sono infatti parcheggiate sui marciapiedi e non risparmiano neanche il piccolo spazio sotto la fermata di un bus. Via di Casalotti, all'altezza del plesso scolastico si allarga per consentire la regolare sosta delle auto, ma pochi metri dopo subisce un notevole restringimento, che però non scoraggia gli automobilisti più incivili e indisciplinati.

La situazione non sarebbe certo una novità, ma andrebbe avanti da tanti anni e a nulla sarebbero servite le segnalazioni al Municipio XIII, nonostante anche il cambio di amministrazione. Le famiglie dei ragazzi della scuola lamentano l'assenza di vigili urbani. «La presidente Castagnetta deve capire che la vita delle persone vale di più della comodità degli automobilisti a parcheggiare vicino alla scuola. Eppure basterebbero solo quattro o cinque parapedonali», spiega il lettore che ha deciso di segnalare il fenomeno a Leggo.


Ultimo aggiornamento: Giovedì 1 Ottobre 2020, 18:17
© RIPRODUZIONE RISERVATA