Roma, smantellata base di spaccio al Quarticciolo

Roma, smantellata base di spaccio al Quarticciolo

 Nel corso di mirati servizi predisposti per la prevenzione ed il contrasto dei reati in genere, i «Falchi» della VI sezione Contrasto al crimine diffuso della squadra Mobile della Questura di Roma, nel corso della settimana, ha proceduto all'arresto di cinque soggetti ed al sequestro di circa un chilo e mezzo di cocaina, smantellando un gruppo criminale operante nella piazza di spaccio del Quarticciolo. Nel corso di servizi di osservazione effettuati, in abiti civili, sulla via Prenestina, all'altezza della nota piazza di spaccio del Quarticciolo, gli agenti hanno controllato un'auto, vista uscire a forte velocità dalla vicina via Ostuni, con a bordo un ragazzo di 27 anni, incensurato. L'uomo, molto agitato, aveva nascosto al di sotto del sedile lato passeggero un panetto di cocaina del peso complessivo di un chilo e 200 grammi. Il 27enne è stato arrestato in attesa del rito direttissimo.

Leggi anche > Due maxi blitz anti droga, chiuso lo spaccio a Roma Nord

I poliziotti, nei giorni successivi, hanno intensificato i controlli proprio su via Ostuni all'interno del quartiere Quarticciolo, effettuando appostamenti e servizi di osservazione. Sin dai primi momenti è stata osservata una meticolosa ed organizzata attività di spaccio composta appunto da spacciatori, rifornitori e confezionatori: in particolare un uomo si aggirava nei giardinetti lì presenti, procacciando clienti ai quali vendeva singole dosi, nascoste tra gli i cespugli vicini. Terminata la droga, l'uomo si avvicinava ad una finestra di un palazzo vicino e, tramite urla o fischi, attirava l'attenzione di due ragazze che, dalla finestra, lanciavano piccoli e medi involucri che l'uomo in strada raccoglieva e nascondeva di nuovo tra i cespugli, per ricominciare lo spaccio.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 7 Ottobre 2020, 11:37
© RIPRODUZIONE RISERVATA