Roma Municipio 3, nelle scuole occupazioni a raffica: contestazioni anche alla Sapienza
di Lorena Loiacono

Roma Municipio 3, nelle scuole occupazioni a raffica: contestazioni anche alla Sapienza

Striscioni, fumogeni e proteste che si accendono tra gli studenti di tutta Roma. All’alba di ieri, occupati in contemporanea 4 diversi licei. 
LE AZIONI Una rete di proteste ha invaso il Municipio 3 con le occupazioni al liceo scientifico Nomentano, all’Aristofane di val Melaina e all’Archimede-Pacinotti. Si sono aggiunti poi il classico Orazio, con il cortile occupato per l’intera mattinata e gli studenti fuori in protesta soprattutto per le condizioni dell’edificio, e il Vittorio Colonna vicino Campo de’ fiori. All’Archimede Pacinotti gli studenti hanno fermato la didattica in tutte e tre le sedi, tra centrale e succursale, anche al Nomentano dove è stata occupata la sede centrale, non si sono svolte regolarmente le lezioni neanche in succursale. 
RIVENDICAZIONI In un manifesto unitario, le scuole del Municipio 3 chiedono maggiori spazi per la socialità e corsi extracurriculari, sportelli d’ascolto gratuiti, supporto psicologico e revisione del sistema di valutazione. L’assessora capitolina alla scuola, Claudia Pratelli, già ex assessore del terzo municipio, ha assicurato che ascolterà le proteste degli studenti “che hanno pagato più duramente il prezzo di questi anni di pandemia”. 
FUMOGENI. Sul piede di guerra anche gli universitari, soprattutto alla Sapienza. Alla presenza del Presidente Mattarella, del Nobel per la Fisica Giorgio Parisi, della ministra dell’Università Messa, del Governatore Zingaretti e del sindaco Gualtieri (c’era l’inauguratìzione dell’Anno accademico) gli studenti hanno sfilato con i fumogeni nella Città universitaria e, sotto al Rettorato, hanno esposto lo striscione “a chi svende l’università risponderemo con la lotta in ogni facoltà”. 
CRESCENDO. Si tratta di un’ondata di mobilitazioni che sta evidentemente crescendo: alla Sapienza, la scorsa settimana, ci sono stati scontri tra studenti e forze dell’ordine proprio nella Giornata internazionale degli studenti, mentre nelle scuole le occupazioni di ieri arrivano dopo quelle, già concluse, del liceo artistico Ripetta, con tanto di scontri con la polizia, l’istituto Rossellini e il liceo Albertelli, il Virgilio, il Visconti e il liceo Manara.

 


Ultimo aggiornamento: Martedì 23 Novembre 2021, 07:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA