Rapina in villa dopo la festa: 25enne aggredito e chiuso in bagno

Roma, rapina in villa dopo la festa: 25enne aggredito e chiuso in bagno

Stava sistemando la villa dopo aver organizzato una festa in piscina con gli amici, quando è stato sorpreso, da solo, da una banda di rapinatori che lo hanno aggredito, chiuso in bagno e derubato. Vittima dell'accaduto è un 25enne residente a Pomezia (Roma), che nella notte tra domenica e lunedì è stato colto di sorpresa dai rapinatori.

Stefano, 24 anni, scomparso da domenica sera dopo un'escursione vicino Roma: ricerche in corso



Come riporta anche Fanpage, il 25enne si trovava da solo nella villa, situata tra le zone di Cinque Poderi e Castagnetta. Gli amici erano andati tutti via da poco e, all'improvviso, il giovane si è ritrovato davanti quattro uomini che avevano forzato una porta-finestra al piano terra. Sotto la minaccia di una pistola e di un piede di porco, il 25enne si è visto costretto dai rapinatori a consegnare 200 euro in contanti e alcuni gioielli d'oro. Prima di fuggire, i rapinatori hanno chiuso a chiave il giovane in bagno.

Il ragazzo è poi riuscito a contattare i carabinieri, che hanno avviato le prime indagini dell'accaduto. Dall'inizio dell'estate, sono diversi i furti e le rapine nelle abitazioni delle zone di Pomezia e Torvaianica, dove a giugno sono state identificate e arrestate tre persone.
Martedì 13 Agosto 2019, 16:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA