Roma, ragazzo down picchiato da un branco di quindicenni: il pestaggio ripreso con gli smartphone

Il 17enne Down è stato invitato con l'inganno dalla ragazza di uno del branco che ha iniziato a colpirlo, lasciandolo poi a terra

Roma, ragazzo down picchiato da un branco di quindicenni: il pestaggio ripreso con gli smartphone

di Redazione web

Un gruppo di cinque ragazzi avrebbe attirato un ragazzo down con l'inganno e poi lo ha pestato, mentre veniva ripreso con uno smartphone. I cinque aggressori, hanno tutti 15 anni, e la vittima 17. Insieme al branco, anche la ragazza di uno di loro, che ha assistito al pestaggio, inerme. Una violenza contro un giovane indifeso, difficile da comprendere anche se i protagonisti sono dei ragazzini minorenni. Secondo uno dei quindicenni, la vittima down avrebbe inviato messaggi inopportuni alla sua ragazza, la stessa presente al pestaggio.

Neonato abbandonato per strada, salvato da un passante: i medici lo hanno chiamato Francesco Alberto

In trappola

I cinque, ora, rischiano di finire sotto processo dopo la chiusura dell’indagine disposta dalla Procura dei minori, accusati di lesioni aggravate da motivi abietti e dall’aver agito con crudeltà, scrive il Corriere della Sera. La vicenda risale a maggio 2021, quando il ragazzo down è stato attirato con l'inganno da una ragazza, mai conosciuta prima, ma che viene riconosciuta dalla foto su Instagram; dopodichè arriva il branco dei 5 quindicenni, che per diversi minuti lo picchiano e riprendono l'abuso violento con il cellulare, scattando anche fotografie. Il 17enne rimane lì, inerme, dolorante per le botte e nell'animo.

Sette neonati uccisi in ospedale: iniziato il processo all'infermiera Lucy Letby


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 5 Ottobre 2022, 11:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA