Tenta di abbordare 2 ragazze e poi le investe con l'auto: arrestato quarantaduenne
di Emilio Orlando

Roma, tenta di abbordare 2 ragazze e poi le investe con l'auto: arrestato quarantaduenne

Le ha puntate con la macchina e le ha investite per ucciderle. Prima di ingranare la marcia e travolgerle a tutta velocità, le ha minacciate: «Vi sparo». Una delle due vittime è stata sbalzata per dieci metri dopo l'impatto con il parabrezza, mentre l'altra è stata ferita alla gamba. È la cronaca della notte di follia e di violenza a San Basilio, nella piazza di spaccio di via Morrovalle, dove sono state ferite due ragazze appena uscite da una festa.
Il peggio è stato scongiurato dalla polizia delle volanti e del distretto di San Basilio che hanno arrestato Marco Cadile, 42 anni, un pluripregiudicato della zona, con la patente revocata dal 2014, coinvolto in passato in vicende di narcotraffico insieme a Marco Menna e Arben Zogu, quest'ultimo legato al clan degli albanesi vicini a Fabrizio Piscitelli alias Diabolik. In tasca l'uomo aveva duemila euro in contanti.


Le due vittime, una ragazza di 23 anni e una di 22 residenti a Cinecittà e al Prenestino, sono state ricoverate in codice rosso in ospedale con dieci giorni di prognosi. Da una prima ricostruzione, sembra che Cadile avesse tentato di abbordare le due amiche che lo avevano respinto. Non si esclude, però, che proprio in via Morrovalle, l'uomo arrestato gestisse un giro di spaccio e che le ragazze, mentre aspettavano che la madre le andasse a riprendere, disturbassero i suoi affari illeciti. 


Ultimo aggiornamento: Martedì 26 Aprile 2022, 07:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA