Roma, panico a piazza Bologna: aizza il pitbull contro un uomo per rapinarlo. «Dammi lo smartphone»

L'animale è poi stato aizzato contro gli agenti di polizia azzannandone uno

Roma, panico a piazza Bologna: aizza il pitbull contro un uomo per rapinarlo. «Dammi lo smartphone»

Ha sguinzagliato e aizzato il suo pitbull contro un uomo nel bel mezzo di piazza Bologna, a Roma. Il suo obiettivo era quello di rubare il cellulare alla vittima, ma non è finita qui. Una volta arrivati gli agenti di polizia, intervenuti per la tentata rapina, l'uomo ha liberato nuovamente l'animale e lo ha istigato contro di loro.

Leggi anche > Gianmarco Pozzi, una rete di pusher e narcotrafficanti romani dietro la morte del pugile a Ponza

Secondo quanto riportato da Il Messaggero, il cane ha azzannato uno dei poliziotti che ha riportato una prognosi di 5 giorni. I fatti si riferiscono al 20 aprile scorso e adesso l'uomo, un disoccupato 49enne di origini campane, è stato condannato a un anno e mezzo di reclusione con le accuse di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni. Il pm, in prima istanza, aveva richiesto due anni e mezzo di carcere, ridotti in fase di processo. Per quanto riguarda, invece, l'accusa di rapina il procedimento di giudizio è ancora in corso. 

L'uomo percepiva il reddito di cittadinanza che, dopo i fatti, è stato sospeso. L'animale, in un primo momento sequestrato, è stato restituito all'imputato: «Adesso, mi raccomando, si compri un chiwawa», ha detto, con un sorriso, il magistrato all'uomo, in aula ad ascoltare la lettura della sentenza, insieme al suo difensore, l'avvocato Edda Cerquetti.


Ultimo aggiornamento: Giovedì 26 Maggio 2022, 11:36
© RIPRODUZIONE RISERVATA