Garbatella, Ostia, San Giovanni, Eur: caccia al piromane di auto, motorini, cassonetti e lidi. Decine di roghi
di Emilio Orlando

Garbatella, Ostia, San Giovanni, Eur: caccia al piromane di auto, motorini, cassonetti e lidi. Decine di roghi

Auto, motorini, cassonetti e lidi incendiati. Il malvivente utilizza la diavolina solida

La mano incendiaria di “Nerone” ha colpito ancora. Dalla Garbatella, all’Eur fino ad Ostia in poche ore sono stati incendiati decine di motorini, automobili, cassonetti e tre manufatti in legno dentro gli stabilimenti balneari. 
La prima chiamata alla sala operativa dei vigili del fuoco è arrivata poco dopo l’una della notte tra martedì e mercoledì. Il telefonista ha subito inviato un’autobotte per un incendio ad un cassonetto in Circonvallazione Ostiense, all’incrocio con via Cristoforo Colombo. Qualche minuto dopo, il piromane ha colpito poco distante, all’incrocio tra piazza Giovanni da Lucca e via Padre Semeria, dove ha bruciato 12 veicoli a due ruote fra scooter, motociclette e motorini. 

 


Nel cuore della notte, alle 2 in punto, un’altra telefonata al centralino dei pompieri segnalava un rogo di cassonetti in via in via Etruria, via Albenga, via Albalonga e via Imera. Il piromane ha poi continuato nella sua follia fino al litorale, in uno stabilimento balneare su Lungomare Duca degli Abbruzzi, nella spiaggia riservata i disabili, dove ha appiccato le fiamme alle toilette in legno riservate ai bagnanti. Anche ad Ostia sono stati presi di mira alcuni cestini per i rifiuti in via dei Triremi, dove il fuoco, di origine doloso ne ha distrutti una decina. 
In tutti gli episodi il modus operandi è stato analogo; nessuna traccia di liquido infiammabile ma solo un punto d’innesco degli incendi che i detective dei vigili del fuoco hanno localizzato sotto le ruote dei mezzi andati a fuoco. 

 


Questo particolare induce gli inquirenti a propendere per la pista di un malvivente che utilizza la “diavolina solida”, un accelerante di combustione che può essere acceso con un accendino e che il tempo al piromane allontanarsi prima che si sviluppino le fiamme. Lunedì notte, aveva già colpito, sempre all’Eur in via A.Nazzari dove, all’altezza del civico 17, erano state distrutte dalle fiamme 5 automobili. 
Polizia, carabinieri e vigili urbani stanno acquisendo le immagini delle telecamere collocate intorno alle vie interessate dai roghi.


Ultimo aggiornamento: Venerdì 24 Settembre 2021, 14:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA