Musica e concerti a Roma, l'assessore Onorato: «Numeri esaltanti per la Capitale, destinati a crescere ancora»

Musica e concerti a Roma, l'assessore Onorato: «Numeri esaltanti per la Capitale, destinati a crescere ancora»

«Finalmente Roma ha recuperato il suo ruolo di Capitale dei grandi eventi, ritornando ad essere la città con più biglietti venduti in Italia per i concerti live. I numeri di questa prima parte di estate, certificati da Assomusica, sono esaltanti: record di presenze, grandi artisti, grande entusiasmo del pubblico e una organizzazione impeccabile. Dal Circo Massimo allo Stadio Olimpico, dall’Auditorium Parco della Musica a Capannelle: la nostra città dispone di location suggestive e prestigiose, che si adattano e valorizzano i diversi generi musicali aggiungendo atmosfere uniche ad ogni performance». Lo ha detto l'assessore ai Grandi Eventi, Turismo, Moda e Sport di Roma Capitale Alessandro Onorato.

 


«I due anni di stop imposto dalla pandemia - prosegue Onorato - sono ormai alle spalle. Roma è ripartita. Abbiamo creato tutte le condizioni perché artisti ed organizzatori scelgano sempre di più Roma. Questi numeri sono destinati a crescere ulteriormente entro fine stagione. Il calendario di Rock in Roma prevede ancora decine di artisti importanti. A partire da Blanco, che ha fatto registrare il tutto esaurito nelle due date del prossimo 27 e 28 luglio. Senza dimenticare le sei serate soldout con Renato Zero a fine settembre, sempre al Circo Massimo».

Maneskin, 70 mila in delirio al Circo Massimo. Damiano urla sul palco: «Fuck Putin!». Angelina Jolie super ospite

«Altri grandi appuntamenti di spettacolo, moda, sport e cultura arriveranno. Proseguiremo con il sindaco Gualtieri su questo percorso per generare ricadute positive sull’occupazione, sull’economia cittadina, sul turismo e sulla valorizzazione del brand Roma», ha colcuso l'assessore ai Grandi Eventi, Turismo, Moda e Sport di Roma Capitale Alessandro Onorato.


Ultimo aggiornamento: Sabato 23 Luglio 2022, 18:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA