Metro A, arrivederci Roma by night: per un anno e mezzo l'ultima corsa è alle 21

Metro A, arrivederci Roma by night: per un anno e mezzo l'ultima corsa è alle 21

di Lorena Loiacono

Da lunedì prossimo, stop serale alla metro A: la prima metropolitana di Roma si ferma per un anno e mezzo. Partono il 4 luglio, infatti, i lavori di rinnovo dell’armamento ferroviario nella tratta compresa tra Anagnina e Ottaviano. 
E non mancheranno disagi per chi è abituato a spostarsi con la metro nei giorni di lavoro e per i turisti che, nel periodo estivo, si ritroveranno di notte a dover scendere dal vagone della metro per cercare la navetta sostitutiva in strada. I lavori si svolgeranno infatti in orario notturno: nei giorni di cantiere, quindi dalla domenica al giovedì, la linea terminerà il servizio con l’ultima partenza alle ore 21 da entrambi i capolinea. 
Nelle serate del fine settimana invece (vale a dire il venerdì e il sabato) il servizio sarà garantito regolarmente fino alle 1:30 di notte. La necessità di intervenire nasce dalla mancata manutenzione degli anni passati, sui binari che risalgono alla fine degli anni Settanta. Ora vanno sostituiti del tutto: il programma prevede la sostituzione di circa 70 metri di binario ogni notte, per un totale di circa 25 chilometri di binari su tutta la tratta. «Ci dispiace per i disagi che dovranno affrontare i cittadini – ha spiegato Eugenio Patanè, assessore capitolino alla mobilità - ma oggi la priorità è garantire la sicurezza degli utenti e ridare alla città una qualità del ferro all’altezza di una grande capitale europea». 
Atac metterà in strada un servizio sostitutivo per l’intera linea - quindi da Battistini ad Anagnina - e sarà attivo dalle 21 alle 23:30 per coprire il blocco della metro. Verranno utilizzati fino a 76 mezzi che, secondo le previsioni dell’azienda di trasporto pubblico, potranno arrivare a coprire fino a 150 corse con una frequenza media di cinque minuti.

TRAM A RIPOSO. Il tram 8 va a riposo per un bel po’, almeno per i prossimi 6 mesi infatti non si vedrà più in giro. Per l’intera tratta che va da Piazza Venezia al Casaletto, ci saranno gli autobus su gomma. 
Partono lunedì 4 luglio i lavori di rinnovo completo dell’infrastruttura che riguarda circa sei chilometri della linea del Tram che collega . Il cantiere terminerà entro nove mesi e per i primi sei mesi il servizio sarà sostituito da autobus: poi, sulla base dell’avanzamento dei lavori, i tecnici decideranno se mantenere i bus sostitutivi e per quale tratta per i tre mesi successivi.


Ultimo aggiornamento: Venerdì 1 Luglio 2022, 14:33
© RIPRODUZIONE RISERVATA