Roma, si masturba davanti alle bimbe vicino scuola: maniaco rischia il linciaggio

Roma, si masturba davanti alle bimbe vicino scuola: maniaco rischia il linciaggio

Si masturba davanti alle bambine, vicino scuola, e rischia il linciaggio. Gli agenti del reparto volanti, chiamati da alcuni testimoni, lo trovano a terra, con ancora i pantaloni slacciati, accerchiato da un gruppo di persone infuriate.  I poliziotti riescono a calmare le persone e chiamano il 118. Poco prima, raccontano i testimoni agli agenti, in viale Appio Claudio, nei pressi di un bar, si presentano 2 bambine con i loro zaini impaurite, chiedendo aiuto. Dicono che un uomo le stava inseguendo con i pantaloni abbassati.

Alcuni clienti del bar accompagnano le bambine a scuola lì poco distante e notano l'uomo ancora con i pantaloni aperti che si sta masturbando incurante dei passanti. L'uomo viene circondato ed aggredito da diverse persone, sino all'intervento delle volanti che evitano il peggio. K.H, cittadino del Bangladesh di 28 anni, successivamente identificato dagli agenti del commissariato Tuscolano, viene tratto in arresto per atti osceni in luogo pubblico in presenza di minori.

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 25 Ottobre 2017, 13:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA