Leo Gassmann soccorre una turista vittima di uno stupro: «Non dimenticherò mai le urla della ragazza»

Leo Gassmann soccorre una turista vittima di uno stupro: «Non dimenticherò mai le urla della ragazza»

Leo Gassmann, il ventiquattrenne cantautore figlio dell’attore Alessandro Gassman e di Sabrina Knaflitz, nipote del grande Vittorio, ha soccorso una ragazza che aveva subito uno stupro. L'episodio sarebbe accaduto a Roma. Il cantante ancora scosso ha raccontato la vicenda sui social, sperando di sensibilizzare tutti a non voltarsi dall'altra parte quando qualcuno grida aiuto.

 

 

Questo il suo racconto in una serie di stories pubblicata sul suo profilo di Instagram sabato 7 maggio: «Questa notte io e alcuni passanti abbiamo soccorso una ragazza americana che era stata poco prima abusata da un ragazzo di origine francese. Appena ho sentito le urla mi sono avvicinato e ho chiesto una mano a un paio di ragazzi che passavano da quelle parti, ma il ragazzo francese era già fuggito». Il giovane Gassmann e i passanti hanno quindi chiamato i soccorsi: «Abbiamo chiamato la polizia - scrive - e poi un'ambulanza ha portato via la ragazza per accertamenti. Se vi capita di incappare in una situazione del genere non tiratevi mai indietro. Da essere umani abbiamo il dovere di aiutare i nostri fratelli e sorelle se in difficoltà, anche se fa paura. Non dimenticherò mai le urla della ragazza che chiedeva aiuto».

 

 


Ultimo aggiornamento: Domenica 8 Maggio 2022, 07:52
© RIPRODUZIONE RISERVATA