Roma, choc sul Gra. Moto contro carro attrezzi: morti due ragazzi, uno era il testimone chiave del processo Sacchi
di Emilio Orlando

Roma, incidente sul Gra. Moto contro carro attrezzi: morti due ragazzi, uno era il testimone chiave del processo Sacchi

Roma, incidente sul Grande Raccordo Anulare nel primo pomeriggio di oggi. Lo schianto ha coinvolto un carro attrezzi ed una moto, causando la morte di due ragazzi. Le vittime sono Giorgia Albano e Simone Piromalli, quest'ultimo era il testimone chiave del processo per l'omicidio di Luca Sacchi.

 

Omicidio Sacchi, Anastasiya in aula: «Io colpita alla testa, mi sono rialzata e ho visto Luca a terra». Il padre esce in lacrime

 

 

 

L'incidente è avvenuto in carreggiata interna, all'altezza del chilometro 27,300, tra l'uscita 11 Nomentana e l'uscita 12 Centrale del Latte. Dalle prime ricostruzioni, la moto su cui viaggiavano i due giovani si sarebbe schiantata, a ridosso della corsia d'emergenza, con un carroattrezzi. Sul posto sono intervenute le squadre Anas, il personale del 118 e la Polizia Stradale per gli accertamenti della dinamica. Per tutto il primo pomeriggio di oggi il traffico in carreggiata interna è rimasto bloccato, con code lunghe diversi chilometri, fin dall'uscita 5 (Cassia Veientana).

 

Roma, studentessa investita sulla Nomentana: Elena muore a 18 anni dopo oltre due giorni di agonia

 

 

 

 

 

Una delle vittime, Simone Piromalli appunto, era rimasto coinvolto a Roma, anche nel caso delle corse clandestine d'auto a Talenti lo scorso gennaio: tra i coinvolti, proprio il testimone dell'omicidio Sacchi.

Un grave incidente avvenuto il 21 gennaio scorso aveva visto protagonista anche Simone Piromalli: il 21enne, già al centro dell'omicidio Luca Sacchi. L’episodio era avvenuto intorno alle 1,30: due auto, tra cui una Fiat 500, sfrecciavano davanti il locale Lo Zio d’America e la 500 era andata a sbattere contro un’Alfa Romeo Mito, parcheggiata nei pressi con all’interno una donna. 


Ultimo aggiornamento: Venerdì 7 Maggio 2021, 07:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA