Roma, incendio al Baraka Bistrot di Centocelle: il locale vicino alla libreria antifascista data alle fiamme

Altro incendio di un locale a Centocelle dove alcuni giorni fa un rogo aveva distrutto la libreria antifascista 'La Pecora elettrica', già data alle fiamme mesi fa. Ad andare a fuoco il Baraka Bistrot in via dei Ciclamini. Dai primi accertamenti l'atto potrebbe essere doloso: la serranda è stata divelta e ci sono tracce di liquido infiammabile.
 
 


Sul posto polizia e carabinieri. Con questo sono quattro i locali andati a fuoco nel quartiere di Centocelle in pochi mesi. Il Baraka Bistrot, così come tutto il quartiere di Centocelle, aveva espresso solidarietà nei confronti dei colleghi della Pecora Elettrica all'indomani dell'incendio che ha distrutto la libreria antifascista per la seconda volta nel giro di pochi mesi. 

È attesa nelle prossime ore in Procura l'informativa dei carabinieri sull'incendio divampato all'alba al Baraka Bistrot di via dei Ciclamini a Centocelle. Lunedì, quando arriveranno gli atti, i magistrati di piazzale Clodio apriranno un fascicolo. Nello stesso quartiere lo scorso 5 novembre, il giorno prima della riapertura, un altro incendio aveva distrutto la libreria antifascista Pecora Elettrica di via delle Palme, già danneggiata in un altro rogo lo scorso aprile. Anche in quel caso si era trattato di un incendio doloso su cui i pm indagano per incendio doloso aggravato.

Sabato 9 Novembre 2019, 08:42
© RIPRODUZIONE RISERVATA