Roma, festa per i Mondiali. I francesi oltraggiano le fontane: tuffi e bagni nelle vasche storiche

di Flavia Scicchitano
Esultanze, cori e sfregio alle fontane di Roma. I tifosi francesi ieri hanno invaso il centro storico della capitale per festeggiare la vittoria in finale ai Mondiali. Migliaia di supporter hanno occupato pub e piazze per assistere davanti agli schermi al match Francia-Croazia. Ed esplodere poi, al termine della partita, in un festeggiamento fuori controllo.
 
 

Maglia blu indosso e bandiera nazionale dipinta in volto, circa 300 tifosi francesi si sono radunati al termine della partita a Campo de' Fiori, a pochi passi da piazza Farnese, dove si trova l'ambasciata francese. Sventolando bandiere e intonando cori della loro squadra campione del mondo, i supporter hanno voluto celebrare il momento tuffandosi anche nelle fontane romane.

A Campo de' Fiori la vasca della fontana è stata presa d'assalto, tra balli, canti e tuffi in acqua, sotto gli occhi divertiti di centinaia di persone che incitavano una manciata di ragazzi a conquistare la vetta del monumento, oltraggiando in modo barbaro la storica fontana della capitale. Ma l'episodio di ieri sera è solo l'ultimo sfregio ai monumenti romani da parte di turisti in gita a Roma. Solo qualche settimana fa, alcuni vacanzieri si sono tuffati nella grande vasca della Fontana dell'Acqua Paola al Gianicolo per sfuggire alla canicola e trovare un po' di refrigerio.

riproduzione riservata ®
Ultimo aggiornamento: 22:52 © RIPRODUZIONE RISERVATA